Attualmente responsabile scientifico del progetto "La Voce dell'Afasia" e responsabile del progetto di musicoterapia preventiva che l’Associazione Musica e Cura ha realizzato in collaborazione con l’Associazione Pàntamusicà di Imperia. Si occupa principalmente di riabilitazione neurocognitiva dei disturbi del Sistema Nervoso Centrale (come ad esempio quelli che si sviluppano a seguito di un ictus, di un’involuzione senile patologica o di un trauma cranico), avvalendosi anche dell’elemento sonoro-musicale come strumento all’interno della terapia. Operatrice del Progetto Gaia-Kirone, programma sviluppato dall’Associazione di Promozione Sociale Villaggio Globale di Bagni di Lucca volto alla promozione dell’educazione alla consapevolezza globale e alla salute psicosomatica. Iscritta alla Scuola Lombarda di Psicoterapia (SLOP), frequenta il Corso di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica. Dottoressa in Scienze del Corpo e della Mente, Laurea Magistrale interdipartimentale (Psicologia e Neuroscienze) dell’Università degli Studi di Torino. Frequenta il tirocinio curricolare presso la Fondazione Carlo Molo Onlus – Laboratorio Sperimentale Afasia, seguendo percorsi gruppali di riabilitazione delle competenze comunicative per persone afasiche. Nel 2016 e nel 2018 ha conseguito due Master in Neuropsicologia presso l’Istituto Adler di Torino.

Frequenta il corso triennale di musicoterapia APIM (Associazione Professionale Italiana Musicoterapisti) di Genova dal 2010 al 2013 la cui impostazione fa riferimento, tra le altre, alle teorie di Benenzon, Ricci Bitti, Siegel, Postacchini e Lecourt.   
Negli stessi anni frequenta e si laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università degli Studi di Torino.
Le 250 ore di tirocinio previste dal corso triennale di musicoterapia sono state svolte in parte presso il Centro Riabilitazione Ferrero Alba (CN) all’interno del servizio ambulatoriale per i Disturbi Pervasivi dello Sviluppo. Qui ha potuto approfondire l’approccio musicoterapico all’interno di una fascia d’età che va dai 6 ai 12 anni con problematiche legate principalmente ai Disturbi dello Spettro Autistico. Un’altra parte del tirocinio è stata svolta presso il Presidio Sanitario San Camillo di Torino dove ha potuto conoscere l’approccio musicoterapico rivolto a persone con danni neurologici come afasia post ictus e malattia di Parkinson.
Durante il corso magistrale e dopo aver frequentato il tirocinio presso il Servizio di Musicoterapia del San Camillo si appassiona di Neurologic Music Therapy e approfondisce i suoi studi in questo ambito tramite la frequenza a corsi di approfondimento e la stesura della tesi di diploma in musicoterapia dal titolo “Melodic Intonation Therapy applicata alla riabilitazione neurocognitiva dell’afasia grave: stato dell’arte e prospettive future” (2018).
La sua formazione musicale inizia con lo studio della chitarra classica e della musica d’insieme all’interno della Scuola Secondaria di Primo Grado ad indirizzo musicale “Cerruti-Jacopo da Varagine”, sotto la guida del M° Fabrizio Giudice. Una volta ottenuta la licenza media continua a frequentare i corsi forniti dall’Accademia della Scuola sotto la guida della M° Santacroce prima e del M° Briasco F. poi. Parallelamente frequenta corsi privati di canto e matura esperienza come cantante di musica leggera e corale.

Per ulteriori informazioni:

piccardo.psi@gmail.com


Simona Perino

Musicoterapeuta

Diplomata come perito informatico, ha sempre dimostrato molto interesse verso l’arte anche lavorando per anni come fotografa. Seguendo le proprie aspirazioni inizia gli studi di arpa privatamente e, quindi, il percorso nella musicoterapia iniziando nel 2014 gli studi del modello Benenzon presso la scuola “Isoinsieme” del Centro Musicoterapia Benenzon Italia di Torino, corso strutturato su sei livelli, conseguendo il titolo di Tecnico del Modello Benenzon nel 2016.
Sempre nel 2014 inizia gli studi di Musicoterapia presso la scuola " Musica & Terapia " APIM - Musicoterapia  - Associazione Professionale Italiana Musicoterapisti, corso della durata di tre anni. In fine nel 2017 inizia a frequentare il Master di Arpaterapia, presso la scuola Arpamagica di Milano, di cui sta frequentando l’ultimo dei tre anni di percorso.
Esperienze lavorative e di tirocinio nell’ambito della Musicoterapia presso il “Presidio Sanitario San Camillo nell'area della Riabilitazione Neurologica coordinata dal prof. Maurizio Scarpa e presso la “Casa Per Anziani Mons. Craveri E Pensionato Mellano” all’interno del Nucleo Alzheimer con attività coordinata dalla prof.ssa Cinzia Manfredi.

Nell’ambito dell’Arpaterapia sta sperimentando la conduzione di sessioni di rilassamento usando un approccio immaginativo e narrativo con adulti. Sta collaborando, inoltre, a un progetto di narrazione di storie per bambini in cui il suono dell’arpa amplifica l’immaginazione nell’ascolto della storia raccontata. Infine, sta sperimentando il suono dell’arpa come strumento di approccio relazionale con i cani che presentano disagi presso il canile di Chieri.
Come perfezionamento dello strumento ha seguito le seguenti Masterclass

  • II Masterclass del Festival Internazionale di Villa Faraldi” nel 2015
  •  “III Masterclass del Festival Internazionale di Villa Faraldi” nel 2016
  • In questi anni in costante aggiornamento musicale ha seguito i seguenti seminari:
  • “Voce e affermazione di sé” tenuto dalla dott.ssa Bongiovanni Linda.
  • “Il suono tra scienza e musica” tenuto da dott. C.A. Rozzi, prof. M. Buccolo e prof. M. Scarpa.
  • “Nordoff Robbins music Therapy” tenuto dalla dott.ssa F. Borghi.
  • Danzaterapia “Elan Vital” e “Il dialogo in corpo” condotti da dott. Bellia Vincenzo.
  •  “Voci Nuove” tenuto dal Prof. M. Buccolo.
  •  Percussioni “Il ritmo all’origine della vita” tenuto da G. Borghini.
  • ·Suonoterapia “Il trattamento decontratturante” tenuto dal prof. M. Scarpa e la dott.ssa Daniela Marrocu.

Insieme all'associazione Musica e Cura  di cui è socio ordinario, promuove ed organizza attività di “cura” alla persona

Per ulteriori informazioni:
simona.perino@gmail.com